Acido Alfa Lipoico

ALA

Acido Alfa Lipoico

L’Acido Alfa Lipoico è la molecola anti-aging di cui voglio parlarvi oggi.

Per la sua capacità di contrastare i radicali liberi presenti nel corpo e, contemporaneamente, rigenerare gli altri elementi antiossidanti, possiamo senza dubbio dire che l’Acido Alfa Lipoico è l’antiossidante degli antiossidanti e in questo articolo vedremo perché.

L’Acido Alfa Lipoico è un acido grasso contenente zolfo, prodotto in modo naturale dal fegato e da altri tessuti del nostro corpo. Con il passare del tempo, però, la quantità di ALA che siamo in grado di produrre da soli diminuisce rendendo così necessario un suo supplemento con la dieta o con un integratore.

Per quanto riguarda gli alimenti, lo si trova in modo più concentrato nelle frattaglie, nei broccoli, nelle patate e nei cavoletti di Bruxelles, tuttavia, se questo tipo di cibi non viene mangiato abitualmente con regolarità, è più semplice ed efficace assumerlo come integratore.

Prima di ogni acquisto, è necessario sapere che la forma più corretta di integrazione per poter assorbire questa molecola in una quantità maggiore e al meglio, è la R Lipoic Acid, cioè, naturale e non sintetica.

L’Acido Alfa Lipoico si trova nei mitocondri, gli organelli che nel nostro corpo funzionano come una centrale energetica, responsabili della produzione di Adenosina Trifosfato, molecola fondamentale per il metabolismo energetico.

Nel momento in cui viene prodotta energia, nei mitocondri si generano automaticamente anche i radicali liberi e per questo la natura ha previsto degli antiossidanti in grado di proteggerli.

L’Acido Alfa Lipoico è una molecola che si scioglie facilmente sia in ambiente acquoso che oleoso, quindi sia nel citoplasma (che ha ambiente acquoso), sia nella membrana cellulare (che ha un ambiente fosfolipidico). Grazie a queste capacità l’ALA è in grado di oltrepassare la barriera ematoencefalica riuscendo a compiere la sua funzione antiossidante a livello del sistema nervoso centrale. Qui svolge il suo ruolo più importante, cioè, proteggere i neuroni da un eventuale danno causato dallo stress ossidativo e da infiammazione.

Proprietà e Benefici 

Antiossidante e Antitumorale

Abbiamo visto che la principale proprietà dell’Acido Alfa Lipoico è la sua funzione antiossidante, in grado non solo di proteggere le nostre cellule dallo stress ossidativo ma anche di rigenerare altri antiossidanti come la Vit. C ed E, il Glutatione, la Quercetina e il Coenzima Q10.

Proprio in riferimento all’assunzione sinergica di Acido Alfa Lipoico e Alfa Tocoferolo, diverse ricerche hanno dimostrato la loro efficacia nel ridurre il danno ossidativo in caso di ischemia cerebrale e cardiaca.

Inoltre, risultati di esperimenti in vitro e su animali hanno dato prova che l’Acido Alfa Lipoico sembra essere in grado di controllare l’apoptosi cellulare di diversi tipi di cancro. Certamente, sono necessari ulteriori approfondimenti per determinarne il potenziale clinico sull’uomo.

Antidiabetico

L’Acido Alfa Lipoico è consigliato per le persone che soffrono di diabete o prediabete, in quanto ha la capacità di ridurre la resistenza all’insulina e di far entrare maggiormente il glucosio nelle cellule anche in sua assenza. Inoltre, sembra essere efficace nel contenere il rischio di retinopatia diabetica e avere un ruolo importante nel controllo della neuropatia periferica poiché riesce ad abbassare l’infiammazione.

È consigliato, quindi, per migliorare il controllo della glicemia.

Le proprietà antiossidanti dell’Acido Alfa Lipoico osservate durante le analisi eseguite dai ricercatori, hanno portato ad ipotizzare che la sua assunzione possa essere funzionale in caso di danni o traumi cerebrali, di alcune patologie epatiche e nella rigenerazione dei nervi.

 La Mia Esperienza

Da circa sei mesi ho iniziato la mia integrazione con Acido Alfa Lipoico naturale perché, come già accennato in altri articoli, uno dei punti in cui tendo a scaricare le tensioni e lo stress è la cervicale. Quando si parla di infiammazione cervicale è quasi inevitabile che anche il nervo vago venga influenzato portando una serie di disagi e sollecitazioni dolorose.

Benché questa integrazione, da sola, non sia in grado di risolvere totalmente la problematica, certamente ho riscontrato un notevole miglioramento nel dolore e nella rigidità del collo tanto che, da quando ho iniziato, ho fatto solo brevissimi periodi di pausa.

Assunto insieme alla Quercetina e alla Vit. C, ho notato personalmente il loro potenziamento, sperimentando un notevole aumento di energia e di benessere generale.

Ricordiamo sempre che ognuno di noi è unico ed irripetibile, per questo motivo ogni integratore può avere benefici più o meno incisivi sulla salute, in base alla risposta soggettiva. Tuttavia, per trovare il medicinale naturale più indicato per noi, suggerisco ancora una volta di eseguire il test kinesiologico prima di ogni scelta e, naturalmente, di consultare il proprio medico di fiducia se utilizzati contemporaneamente ad altri medicinali.

 

Lascia un commento